L’Enigma Roussel

Il 14 luglio 1933, lo scrittore francese Raymond Roussel muore all’Hotel Le Palme, a Palermo, in circostanze misteriose.

Quarant’anni dopo, Leonardo Sciascia, con la sua passione per i casi irrisolti, scrive il saggio Atti relativi alla morte di Raymond Roussel, dove indaga come un enigma il caso di suicidio, ripercorrendo i gesti che lo scrittore ha compiuto la notte prima della sua morte.
Abbiamo ritrovato una copia del libro di Sciascia tra una pila di libri usati in una bottega, da lì è partita la nostra esplorazione...

Roussel si spoglia, tenendo solo la camicia e i calzini; chiude la porta della sua camera a chiave, chiude la finestra, ingoia alcune pillole da un flacone, trascina il materasso dal letto al centro della stanza, ci si sdraia e muore...

Il mattino seguente Charlotte Dufrène, assistente personale di Roussel, e il valletto dell’albergo, ritrovano il cadavere dello scrittore.
Quella notte due grandi manifestazioni si incrociano su Via Roma, davanti all’Hotel Des Palmes : la processione di Santa Rosalia, santa patrona di Palermo, e una delle più grandi manifestazioni fasciste del secolo, in onore della trasvolata oceanica di Italo Balbo.

Cortometraggio in lavorazione
15 minuti
bianco e nero, colore
disegno animato

Produzione: IKKI FILMS
Musica: Pierre Bastien